Albo d’oro

  • Fumetto dell’anno: Un’estate fa, di Zidrou e Jordi Lafebre, BAO Publishing
  • Autrice/autore dell’anno, ex aequo: Eleanor Davis (Il futuro non promette bene, Rizzoli Lizard) e Manuele Fior (Celestia, Oblomov Edizioni)
  • Maestro del fumetto: AkaB, la cui opera continua a vivere nel progetto Stigma
  • Miglior fumetto seriale: Attica, di Giacomo Bevilacqua, Sergio Bonelli Editore
  • Miglior fumetto breve o raccolta: Ho ucciso Adolf Hitler, di Jason, 001 Edizioni
  • Migliore sceneggiatura: Teresa Radice per Le ragazze del Pillar, Bao Publishing
  • Miglior disegno: Vittoria Macioci per Desolation Club, Saldapress
  • Miglior esordiente: Walter Leoni per SS Tata, Dentiblù – Edizioni BD
  • Premio Stefano Beani per la Miglior iniziativa editoriale: Čapek
  • Giuria: Simone “Sio” Albrigi (autore), Chiara Codecà (membro dello staff culturale di LC&G), Marta Perego (giornalista), Josephine Yole “Fumettibrutti” Signorelli (autrice), Gianmaria Tammaro (giornalista).

Premi Gran Guinigi 2019